24
Lug

Choir Artos di Lviv (Ucraina)

Spilimbergo@Palazzo La Loggia, in Piazza Duomo 1

Lunedì 24 Luglio 2017

Orario: 21:00

Concerto organizzato nell’ambito del Festival “Mosaico di Voci” 2017 e inserito nel circuito “Seghizzinregione” che presenta i Cori partecipanti al Consorzio Internazionale C.A. Seghizzi di Gorizia.

Dirige Nataliya Ivashkiv.
Ingresso gratuito.

20
Lug

Darkest Festival 2017

Spilimbergo@ Tauriano, Parco ex Scuole Elementari in Piazza M. Argante

Da Giovedì 20 Luglio 2017 a Sabato 22 Luglio 2017

DarkEst: il festival del cinema friulano.
Un percorso tra film, musica, fotografia e letteratura made in FVG.Tre serate dedicate agli artisti friulani affermati ed emergenti che raccontano la nostra Regione sotto nuove luci. Ogni sera, Darkest inizia con un momento letterario e musicale, seguito dalla proiezione del film selezionato per finire con “a dark goodnight”, ovvero la visione di cortometraggi a tematiche gotiche e horror.
Il comun denominatore? Il Friuli Venezia Giulia, che è sì il set cinematografico ma anche il vero protagonista di tutto ciò che accade.

In concomitanza con il festival, i visitatori potranno ammirare le fotografie di Andrea Ferrarin, che ha colto nei suoi scatti le atmosfere del un paesaggio al limite tra la veglia e il sonno: “Dal tramonto all’alba”, questo il titolo della mostra.

—– Giovedì 20 luglio | ore 20.00 —–
► Apertura Festival e inaugurazione della mostra fotografica “Blu” di Andrea Ferrarin
► Aperitivo con l’autore: Maria Irene Cimmino e “Irreale” presentano Andrea Ribezzi in “Prigionieri dell’odio”
► “Kinabuti” Ethical Fashion Label – videointervista di Renzo Sovran
► Emma Montanari, Giulio Venier e Flavio Bortuzzo in “Musica della tradizione popolare”
► Il film della sera: “Un fret invier” di Gianluca Fioritto
► A dark goodnight: “Lost Notes” un corto di Luca Bertossi

—– Venerdì 21 luglio | ore 20.00 —–
► Aperitivo con l’autore: Rocco Burtone in “Nessun Colpevole”
► Il film della sera: “Un ferragosto all’italiana” di Cristian Canderan (short version)
► Catine “Caterina Tomasulo” in 50 sfumature di friulano
► A dark Goodnight: “Galvana” di Luca Tassone

—– Sabato 22 luglio | ore 19.00 —–
► La stanza di Lucas “Canti per la semina e il raccolto”
► Aperitivo con l’autore: Maria Irene Cimmino e Irreale presentano Elena de Vecchi in “Stanca morta”
► Darkest Social Photo Contest – Concorso di cortometraggi di produzione locale
► Il Film della sera: “Vinodentro” di Ferdinando Vicentini Orgnani
► Premiazione e proiezione del corto vincitore

Ogni sera “Magic Moments – momenti magici” con Rène Magic Illusionist

L’accesso a tutti gli eventi è completamente gratuito.
Durante tutti i giorni della manifestazione sarà attivo un fornitissimo chiosco.

In caso di maltempo, le proiezioni si terranno presso la Sala multifunzionale “ex cinema”, in via Libroia – Tauriano di Spilimbergo

17
Lug

HELP! A BEATLES TRIBUTE BAND

Spilimbergo@Piazza Duomo

Lunedì 17 Luglio 2017

Orario: 21:00

L’associazione Erasmo da Rotterdam in collaborazione con la Pro-Ospedale, Folkest e il Gruppo Giovani Pittori Spilimberghesi, organizza un concerto con la band internazionale “help!”, che propone le indimenticabili canzoni dei Beatles.

L’ingresso al concerto è a donazione libera e il ricavato della serata sarà devoluto all’associazione Pro-Ospedale di Spilimbergo per l’acquisto di nuove attrezzature mediche.

10
Lug

Folkest: Folkstone

Spilimbergo@Piazza Duomo

Mercoledì 12 Luglio 2017

Orario: 21:15

http://www.folkest.com

 

39° edizione per il festival di musica folk che, come ogni estate ininterrottamente dal 1979, anima le piazze friulane con un fitto programma di concerti che nel loro insieme celebrano le musiche e le culture del mondo.

Gli artisti che si esibiranno sui palchi di Folkest – dal 22 giugno al 10 luglio con eventi programmati anche dopo il festival fino al 26 luglio – saranno i migliori interpreti di tutta quella musica che, al di là dall’essere definita folk, world, jazz o cantautorale, pura o contaminata, sappia dare voce alle radici culturali di un popolo, alle sue tradizioni e alle sue storie ed essere ancora una volta un’occasione per valicare i confini fra i generi.

I Folkstone sono una band folk metal originaria di Bergamo. La loro musica unisce elementi provenienti dalla tradizione folk e dalle sonorità rock/metal e i loro testi sono prevalentemente ispirati a tematiche attuali, vissute in prima persona dai compositori.

Concerto a pagamento.
Per acquistare il biglietto: http://bit.ly/2rjVnDl

In caso di cattivo tempo si svolgeranno in un luogo alternativo al coperto, che sarà comunicato di volta in volta.

6
Lug

Folkest 2017

Spilimbergo@Centro storico

8-9-10 Luglio 2017

venerdi:
Piazza Garibaldi
– 21.15: Zampognorchestra, Molise
– 22.45: Orchestrona di Forlimpopoli, Romagna

Torre Orientale
– 21.30 Gli Archimedi, Italia
– Kokoneko Folk Band, Giappone/Italia

sabato:
Spilimbergo, mercato
– 11.00 musica tra la gente

Corso Roma
– 16.00: vieni a provare uno strumento con i docenti della Scuola di Musica Gottardo Tomat

Piazza Garibaldi
– 18.30: ViaNova e la Compagnia Suon&Passion, Campania
– 21.15: Randolph Matthews, Inghilterra
– 22.30: Saodaj’, La Reunion

Torre Orientale
– 16.30: Molino Rosenkranz, Italia
– 21.30: Coffee, San Marino
– 22.45: Swingari, Italia

Piazza Duomo
– 21.15: Tomat Band – Tapestry – omaggio a Carole King, Italia
– 22.30: Herbert Pixner Projekt, Sud Tirolo

domenica:
Piazza Garibaldi
– 18.30: Assaggi Trad – Anteprima di FestinVal con: Overfolk
– 21.15: Cuig, Irlanda
– 22,45: Domo Emigrantes, Italia

Torre Orientale
– 21.30: Rosarubra, Italia
– 22.30: Michele Pucci e Angelo Giordano, Italia

Piazza Duomo
– 21.15: Jenny Sorrenti & Saint Just, Campania
– 22.15: Vesevus – Solis String Quartet, Gianluca Brugnano, Giovanni Falzone, Campania

3
Lug

LA SOLITUDINE

Spilimbergo@ Sala “Il caseificio” – Spilimbergo

Mercoledì 5 Luglio 2017

Orario: 20:45

L’associazione “la cifra” prosegue la ricerca intorno al tema della “Società nuova” organizzando una conferenza di Antonella Silvestrini sul tema “La solitudine”, mercoledì 5 luglio alle 20,45 a Spilimbergo, nella sala Il Caseificio, introdotta da Sonia Venerus.

Nell’epoca dei social, della condivisione e della presunta accessibilità, sembrerebbe possibile scongiurare la solitudine. La società che si fonda sul conformismo sulla paura della solitudine ci costruisce addirittura un apparato. Ma quel che si constata è che di tutto ciò che si fa per combattere la solitudine non resta nulla. Questo vale per i rimedi dell’epoca, lo psicofarmaco, la droga, l’alcool, il cibo, e anche per ciò che si legge, si guarda e si scrive al solo fine di evitare la solitudine. La scommessa per ciascuno sta nel leggere la solitudine per il valore e la ricchezza che costituisce, grazie alla quale nessuno può dirsi veramente solo.

L’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Spilimbergo e gode del prezioso sostegno di diverse aziende locali: FriulAdria Crédit Agricole, Palazzetti, Autopiù, PMI, TICI, Libra, Tipolitografia Martin e Regìa comunicazione per l’impresa.
Per informazioni e prenotazioni è possibile telefonare allo 0434-208157, scrivere a associazionelacifra@gmail.com o visitare il sito www.pordenonecifrematica.com

L’ingresso è libero.

29
Giu

Friuli Venezia Giulia Fotografia 2017

Spilimbergo; Sequals; San Vito al Tagliamento; Lignano Sabbiadoro; Barcis; UDINE; Maniago; 

Da Sabato 1 Luglio 2017 a Domenica 7 Gennaio 2018

Sarà inaugurata SABATO 1 LUGLIO la rassegna fotografica di caratura internazionale targata CRAF, che promuove una selezione di qualità tra mostre, corsi, convegni, laboratori e incontri con l’autore.

Il Centro di Ricerca e Archiviazione della Fotografia, festeggia trentuno anni di attività con un ricco programma di iniziative, capaci di vivacizzare lungo tutto il 2017 il territorio del Nord-Est.

Musei, gallerie e fotografi di fama mondiale offrono al pubblico – sempre più attento alla cultura e alle arti visive – opere che hanno fatto la storia della fotografia e nelle quali gli autori hanno sviluppato il suo linguaggio multi-espressivo.

Nella splendida cornice di PALAZZO TADEA, alle ORE 17.30 verranno consegnati il Premio Friuli Venezia Giulia Fotografia 2017 e il Premio Friuli Venezia Giulia Fotografia 2017 per un autore della Regione, rispettivamente a LETIZIA BATTAGLIA (Palermo, 1935) e MATTIA BALSAMINI (Pordenone, 1987).
Battaglia è famosa per aver documentato le stragi mafiose degli anni di piombo, ma la cronaca nera è solo una parte del suo ampio percorso espressivo con cui ha saputo raccontarci la città di Palermo, nella sua miseria ma anche nel suo splendore. Balsamini colpisce per la profondità introspettiva dei suoi ritratti, la cura maniacale per il particolare unita a un grande spirito creativo che lo fa risultare interessante ma mai banale.

Le loro opere resteranno esposte in Palazzo Tadea FINO AL 3 SETTEMBRE con il seguente orario:
– dal mercoledì al venerdì, dalle 16.00 alle 20.00;
– sabato e domenica, dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 20.00.

Le fotografie di Battaglia e Balsamini si affiancano a quelle di altri numerosi artisti, suddivisi in ben 11 mostre complessive articolate in tre grandi gruppi tematici tra reportage, paesaggi d’autore, cinema e spettacolo, fotografia del Friuli e del Veneto dei primi del Novecento.

26
Giu

Una notte alla Scuola di Mosaico

Spilimbergo@Piazza Duomo

Mercoledì 28 Giugno 2017

Orario: 20:30

PARTENZA: ore 20.30 da piazza Duomo, Spilimbergo

ITINERARIO: visita guidata al centro storico della cittadina e alla Scuola Mosaicisti del Friuli.

TEMPO DI PERCORRENZA: 2,5 ore circa
DIFFICOLTÀ: facile per tutti
Si consiglia di indossare calzature e abiti adeguati e di portare con sé una torcia e dell’acqua.

L’escursione in notturna fa parte del progetto “PASSIparole”, promosso da Arcometa – Consorzio Turistico tra le Pro Loco dello Spilimberghese e dall’Associazione Lis Aganis – Ecomuseo delle Dolomiti Friulane. L’iniziativa si pone come obbiettivo la promozione turistica del territorio, dei suoi borghi e delle sue bellezze naturalistiche, grazie a piacevoli passeggiate sotto le stelle in compagnia di guide esperte che illustrano ai visitatori i luoghi e i monumenti d’interesse situati lungo il percorso.

Per maggiori informazioni sull’iniziativa:
– Arcometa: info@arcometa.org
– Associazione Lis Aganis: info@ecomuseolisaganis.it / 0427 764425

22
Giu

LUCIS Festival di Musica Vocale Antica

Spilimbergo@Duomo di Santa Maria Maggiore, in Piazza Duomo

Giovedì 22 Giugno 2017

Orario: 20:45

“Lucis” è un festival di musica vocale antica organizzato dall’Associazione Officium Consort. Il progetto si articola in otto appuntamenti proposti nei luoghi più significativi della provincia di Pordenone, lungo il Cammino della Concordia.

Gli artisti, immersi nel buio e illuminati solo dalle fioche luci di candele o di lumini a olio, ripropongono la fedele esecuzione degli antichi canti liturgici. L’atmosfera che si crea è mistica e fortemente evocativa.

I concerti si collocano attorno agli equinozi e ai solstizi per sottolineare l’alternarsi delle stagioni e con esse l’intensità della luce, ora flebile e ora più viva, a simboleggiare l’altalenante lotta dell’uomo con il buio del Tempo. Allo stesso modo, il canto rappresenta il perdurare dell’arte, della cultura e della fede nei secoli.

Ogni incontro è preceduto da una breve riflessione sul significato del percorso spirituale e interiore e da una introduzione storico artistica del luogo che lo ospita.

A Spilimbergo, IV tappa del cammino, l’appuntamento è per giovedì 22 giugno 2017 alle ore 20.45 nel Duomo di Santa Maria Maggiore, nel centro cittadino.

Si esibiranno:
– Officium Consort – direttore Walter Testolin
– “I Fiori del Cantico” – Musica sul Cantico dei Cantici (Palestrina, Isaac, Josquin)

Per conoscere le altre tappe del progetto e avere maggiori informazioni in merito, consultate il sito www.officiumconsort.it

19
Giu

FOLKEST

Spilimbergo@varie località in regione

Da Giovedì 22 Giugno 2017 a Giovedì 27 Luglio 2017

Provengono da ogni parte del globo gli artisti che, animeranno i numerosi palchi di Folkest per un totale di 24 piazze. Un festival multicolore, con artisti molto differenti fra di loro e pensato proprio per valorizzare tutta quella musica che, al di là dall’essere definita folk, world, jazz o cantautorale, pura o contaminata, sappia dare voce alle radici culturali di qualsiasi parte del mondo. Il Focus quest’anno sarà incentrato sulla città di Napoli e il suo complesso intreccio culturale, multi-etnico per connotazione. Non mancherà inoltre il mondo della canzone anglosassone. Negli oltre settanta appuntamenti complessivi non mancheranno i suoni e le melodie di tradizione e ispirazione celtica, così come le musiche di confine, dal manouche al balcanico, al klezmer, al blues. Senza dimenticare la pattuglia degli artisti regionali, che come ogni anno avranno significative presenze, con un’importante anteprima nella storica cornice del Castello di Ragogna l’11 luglio con La Fieste da Sedon, che chiamerà a raccolta tutti i suonatori della musica popolare friulana per il consueto appuntamento d’inizio estate.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui per visualizzare l'informativa estesa